IlCorriereQuotidiano
Quotidiano indipendente diretto da Francesca Morelli 
Attenzione! flashPlayer mancante
potresti non visualizzare
correttamente tutti i contenuti!
Scaricalo qui 

Lo stupefacente, smerciato sul mercato, avrebbe fruttato diverse migliaia d’euro

HOME
Marta, i Carabinieri arrestano due venditori ambulanti irregolari trovati in possesso di droga
I Carabinieri della Stazione di Marta, nell’ambito dei controlli straordinari del territorio disposti dal Comando Compagnia di Montefiascone finalizzati a contrastare il fenomeno del commercio ambulante abusivo, nella mattinata di ieri sulla S.P. Verentana, controllavano due cittadini di origine marocchina e che a bordo dell’autovettura su cui viaggiavano trasportavano numerosi capi di abbigliamento. Effettuati gli accertamenti del caso, oltre a verificare che gli stessi erano sprovvisti della prescritta licenza per la vendita ambulante, appuravano che entrambi erano irregolari sul territorio italiano ed uno era già conosciuto alle Forze dell’Ordine per essere stato arrestato ad Anzio (RM) nel 2015 per detenzione ai fini di spaccio di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.
Inoltre, i due durante il controllo assumevano un atteggiamento che in considerazione delle sopra descritte risultanze insospettivano i Carabinieri operanti che decidevano di accompagnarli in caserma. Estese ed approfondite le operazioni di perquisizione anche all’autovettura ed al domicilio sito a Canino, venivano rinvenuti 200 ovuli di hashish, ben confezionati e pronti per essere occultati nelle cavità corporali, per complessivi 2 chilogrammi e 60 grammi di cocaina.
A conclusione delle formalità N. J. e F.Y., tutti e due ventottenni residenti a Canino, venivano tratti in arresto e, come disposto dal magistrato, accompagnati presso la casa circondariale Mammagialla di Viterbo.
Lo stupefacente, smerciato sul mercato, avrebbe fruttato diverse migliaia d’euro.
 
 
 

Ultima modifica: 10 Aug 2018 09:40

Indietro   



 

 

ANSA