IlCorriereQuotidiano
Quotidiano indipendente diretto da Francesca Morelli 
Attenzione! flashPlayer mancante
potresti non visualizzare
correttamente tutti i contenuti!
Scaricalo qui 

Gli errori molte volte si pagano salati

HOME >>
NELL’ATTUALE GUERRA TRA MOSCA E UCRAINA L’ITALIA FACEVA BENE A NON PARTECIPARE
Facciamo parte da sempre dell’Alleanza occidentale e quindi ci siamo trovati in diversi momenti tra l’incudine e il martello e ricordiamo che anni fa gli Usa hanno tagliato la corda e ci hanno lasciato con il cerino in mano. Questa volta addirittura siamo andati ad infilare la testa in una guerra che onestamente non ci interessava e cioè quella tra l’invasore russo e la povera Ucraina. Così siamo di nuovo a combattere contro i russi e logicamente è arrivata anche la crisi economica e la povera Italia si trova coinvolta perché non possiamo più sganciarci dall’Alleanza: ci troveremmo l’orso russo da una parte e gli Usa dall’altra. Una situazione veramente difficile perché a noi mancano tutte le fonti di energie e quindi bisogna arrabattarci e la nostra economia è allo sfascio, idem in quella sociale. E’ inutile ripeterlo ma tocca farlo, perché i nostri mercati sono tutti allo sbando: agricoltura, servizi energetici come luce, gas eccetera e la Sanità. In poche parole è un vero e proprio disastro. Onestamente non sappiamo come uscire da questa enorme voragine perché siamo a corto di soldi e l’attuale governo di centrodestra guidato da Giorgia Meloni annaspa, mentre le opposizioni attaccano duramente da ogni lato del Parlamento e non solo. Un caos completo da cui non si sa come uscire.

Ultima modifica: 24 Nov 2022 a 09:38

Indietro  



 
ANSA