IlCorriereQuotidiano
Quotidiano indipendente diretto da Francesca Morelli 
Attenzione! flashPlayer mancante
potresti non visualizzare
correttamente tutti i contenuti!
Scaricalo qui 

Cellere: aveva sgozzato alcune pecore, ferito un pony e minacciato il vicino di casa

HOME
CONDANNATO A 18 MESI E AL RISARCIMENTO DEL DANNO
In alcuni casi la violenza dell’uomo non ha limiti e fa rabbrividire l’opinione pubblica. A Cellere un 47 enne del luogo nel 2010 per motivi di vicinato aveva sgozzato 4 pecore, ferito un pony e minacciato di morte il suo vicino. Il giudice Silvia Mattei del Tribunale di Viterbo lo ha condannato a 18 mesi di reclusione, al pagamento di una provvisionale di 4.500 euro e al risarcimento dei danni da stabilirsi in sede civile. Il tutto per un’antipatia tra confinanti e il colpevole di questi efferati gesti è il 47 enne R.S. E’ un fatto di violenza privata molto grave il tutto risalirebbe tra il 7 e l’8 aprile di notte nel 2010. L’imputato avrebbe anche danneggiato più volte le reti di recinsione. Una crudeltà inaudita anche perché avrebbe ferito alla mandibola un cavallo e un pony con un’arma da taglio. 

Ultima modifica: 14 Mar 2017 18:49

Indietro   



 

 

ANSA