IlCorriereQuotidiano
Quotidiano indipendente diretto da Francesca Morelli 
Attenzione! flashPlayer mancante
potresti non visualizzare
correttamente tutti i contenuti!
Scaricalo qui 

Arriva il Daspo al Comune di Viterbo

HOME

LA POLIZIA COMUNALE ALLONTANA UNA DONNA UBRIACA DA SAN FAUSTINO

-Polemiche sulla decisione del Comune perché il Daspo spetterebbe alla Questura-  La sera della Fiera di Santa Rosa una donna ubriaca ha cominciato a molestare le persone in via Cairoli, San Faustino. La decisone è stata presa dall’assessore al ramo Claudia Nunzi e Daspo significa il divieto di assistere a eventi sportivi e si può anche allargare a manifestazioni atte a creare disturbo alle persone in una città o paese. La donna è stata fermata dalla Polizia comunale e poi è arrivato il Daspo urbano. Ora ci sono delle polemiche perché secondo esperti del ramo il provvedimento di allontanamento di una persona può essere eseguito solamente da altre istituzioni, tra cui la Questura. Il pomo della discordia e il punto interrogativo sono questi: la Polizia urbana può decidere l’allontanamento di una persona non gradita e causa di problemi? L’assessore Claudia Nunzi avrebbe agito secondo la legge perché i Vigili urbani sono una forza di Polizia. 
 

Ultima modifica: 06 Sep 2018 16:57

Indietro   



 

 

ANSA