IlCorriereQuotidiano
Quotidiano indipendente diretto da Francesca Morelli 
Attenzione! flashPlayer mancante
potresti non visualizzare
correttamente tutti i contenuti!
Scaricalo qui 

Arrestato un romeno a Vetralla

HOME
A BOTTIGLIATE AVEVA SPACCATO IL NASO ALLA MOGLIE
Non cessano in Italia gli atti di violenza nei confronti delle donne e in particolare i femminicidi. A Vetralla una donna è stata presa a bottigliate sul naso dal marito romeno di 43 anni e si è salvata grazie all’intervento del figlio che ha chiamato subito i Carabinieri della locale Stazione. Non era la prima volta che l’uomo picchiava la donna e se non fosse intervenuto il figlio con molte probabilità la poveretta avrebbe potuto perdere la vita. I Carabinieri su disposizione del magistrato hanno condotto in carcere il marito che sarà giudicato nei prossimi giorni. Non riusciamo ancora a comprendere come si possa uccidere una donna o massacrarla di botte.

Ultima modifica: 31 Oct 2017 09:27

Indietro   



 

 

ANSA