IlCorriereQuotidiano
Quotidiano indipendente diretto da Francesca Morelli 
Attenzione! flashPlayer mancante
potresti non visualizzare
correttamente tutti i contenuti!
Scaricalo qui 

Ad Ostia la testata di Spada contro un giornalista diventa uno spot danneggiando così la città tirrenica

HOME >>

LA RAGGI INTERVIENE E FERMA TUTTO

Non c’è niente da fare, perché Internet ormai è il vangelo usato da tutti e molti non si rendono conto di danneggiare tantissima gente.  L’attore Fabio Avaro di Ostia ha pensato, male, di mettere sul web le sue idee e la reclame del municipio ironizza sul boss Spada presunto mafioso con la scritta “Non vieni al mare? Ti do una capocciata”. La presidente  M5S del Municipio a sua volta parla di umorismo sottile, ma la Raggi dice: “Non mi piace” e ferma tutto. L’ideatore Avaro se la cava con delle battute asserendo che anche Totò nella sua lunga carriera di comico avrà sbagliato qualche uscita. Ha fatto bene la Raggi a fare cancellare subito queste frasi perché Ostia è già stata per troppo tempo in primo piano proprio a causa del presunto mafioso Spada, poi travolto insieme ad altre persone nelle indagini della magistratura. Quest’ultima deve fare il suo iter e probabilmente ci sarà un processo perché il gesto violento dello Spada ha causato un danno non certo trascurabile all’immagine di Ostia.

Ultima modifica: 10 Aug 2018 a 09:35

Indietro  



 

 

ANSA